Vai a sottomenu e altri contenuti

SUSSIDI PER LE PERSONE AFFETTE DA NEOPLASIA MALIGNA

SUSSIDI PER LE PERSONE AFFETTE DA NEOPLASIA MALIGNA
Legge regionale n. 27 del 25/11/1983 - Provvidenze a favore dei talassemici, degli emofilici e degli emolinfopatici maligni
Legge Regionale n. 9 del 3 dicembre 2004 - art. 1 c. 1 lett. f)
Legge Regionale. n. 1 del 24 febbraio 2006 - art. 9 c. 9.

Descrizione del procedimento:
La Regione eroga, tramite i comuni, provvidenze economiche in favore delle persone affette da neoplasia maligna, residenti in Sardegna.
Tali provvidenze, determinate in base al reddito ed alla consistenza del nucleo familiare, consistono nel rimborso delle spese di viaggio e soggiorno sostenute per sottoporsi alla terapia antitumorale presso presidi sanitari situati in un Comune della Sardegna diverso da quello di residenza.

Destinatari:
Possono accedere al beneficio le persone affette da neoplasia maligna che:
- sono residenti in Sardegna;
- si sottopongono, con la regolarità che la malattia richiede, alle prestazioni sanitarie specifiche.

Documentazione:
Documentazione che le persone affette da neoplasia maligna devono presentare al Comune di residenza:
- domanda di rimborso, compilata sul modulo appositamente predisposto dal Comune;
- referto diagnostico rilasciato da un centro ospedaliero o universitario oppure da un'altra struttura sanitaria pubblica.

Termini di presentazione:
Le persone interessate devono presentare la domanda di rimborso al Comune di residenza entro 6 mesi dall'inizio del trattamento e delle cure.
Il diritto al sussidio decorre dal giorno in cui iniziano il trattamento e la cura.

Liquidazione del sussidio
La liquidazione ed il pagamento del sussidio avviene sotto forma di rimborso delle spese sostenute. A tal fine il beneficiario presenta al Comune la richiesta sull'apposito modulo con allegata la documentazione giustificativa delle spese.
La liquidazione ed il pagamento avverrà entro il mese di presentazione della documentazione qualora questa venga presentata entro il 5 del mese.
Il rimborso delle spese la cui documentazione sia stata presentata oltre il giorno 5 sarà liquidata entro il mese successivo.
Il mandato di pagamento verrà emesso in favore del Beneficiario del finanziamento con ritiro presso sportello del Banco di Sardegna o accredito su CC Bancario o Postale intestato al Beneficiario.

In presenza di regolare delega alla riscossione sottoscritta dal Beneficiario del finanziamento o dall'Amministratore di Sostegno/Tutore, esercente la potestà genitoriale dello stesso, il mandato di pagamento sarà emesso in favore del delegato che potrà riscuotere la somma direttamente allo sportello del Banco di Sardegna o accredito su CC Bancario o Postale.


Dove rivolgersi:
Servizi sociali del Comune

Comune di Guasila - Via Gaetano Cima 7, 09040 Guasila (CA) - Telefono 070 983791, Fax 070 986005 - sociale@comune.guasila.ca.it - C.F. 80007250923 - P.I. 01279960924
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.guasila.ca.it

Links utili
· Modulistica sottostante

· Per saperne di più

Requisiti

CONSULTARE IL PROCEDIMENTO

Costi

CONSULTARE IL PROCEDIMENTO

Normativa

Legge regionale n. 27 del 25/11/1983 - Provvidenze a favore dei talassemici, degli emofilici e degli emolinfopatici maligni
Legge Regionale n. 9 del 3 dicembre 2004 - art. 1 c. 1 lett. f)
Legge Regionale. n. 1 del 24 febbraio 2006 - art. 9 c. 9.

Incaricato

CAPURRO NATASCIA

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
SUSSIDI PER LE PERSONE AFFETTE DA NEOPLASIA MALIGNA Formato docx 14 kb
LR_9_2004_domanda_ammissione Formato doc 33 kb
LR_9_2004_consegna_documentazione Formato doc 24 kb
delega_riscossione Formato doc 35 kb
delega_riscossione_impediti_alla_sottoscrizione Formato doc 30 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto